Home page

L’Anestesia e la Rianimazione sono due settori nevralgici nell’area medica e in costante crescita ed evoluzione. Per questa ragione, nonostante la nascita relativamente recente di questi rami, è richiesto un aggiornamento continuo da parte di tutti i Professionisti del settore e la formazione di medici specialisti in queste discipline.

La Scuola di Specializzazione in Anestesia, Rianimazione, Terapia Intensiva e del Dolore è stata istituita presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale a partire dall’anno accademico 1998-99 dal Prof. Giuliano Pelosi.

L’ obiettivo della Scuola è quello di formare Professionisti in grado di praticare le differenti tecniche di sedazione, anestesia regionale o totale (o locoregionale) in base alle specifiche condizioni dei pazienti, sia adulti che bambini, mettendo in atto una corretta valutazione del rischio.

La durata del corso è di cinque anni, e le attività cliniche vengono svolte nelle Sale Operatorie di diverse Specialità Chirurgiche, nel reparto di Rianimazione e Terapia Intensiva, nei centri di Terapia Antalgica e nel centro di Terapia Iperbarica. Al termine del corso viene rilasciato il Diploma di Specialista, titolo indispensabile per esercitare la professione di Anestesista-Rianimatore.

Gli Specializzandi acquisiscono le conoscenze dei fenomeni fisici, biochimici e fisiopatologici necessari per applicare correttamente le tecniche anestesiologiche e della medicina preoperatoria. Essi devono inoltre essere in grado, al termine del percorso formativo, di utilizzare le tecniche protesiche e i sistemi di monitoraggio in supporto alle funzioni vitali in sala operatoria e nella fase di recupero post-operatoria. Ogni Specializzando dovrà inoltre acquisire le competenze necessarie per affrontare nel miglior modo possibile le situazioni cliniche correlate col dolore acuto e cronico attraverso un approccio olistico.

Il Decreto Presidenziale 27 marzo 1969 n 128 art.18 rianimazione e cure intensive ha esteso le competenze dello Specialista in Anestesia e Rianimazione all’acquisizione di competenze in campi scientifici affini e limitrofi alla disciplina madre, quali la Terapia del Dolore (Legge 38/2010), la Terapia Iperbarica, la Tossicologia d’urgenza e le Emergenze intra ed extra-ospedaliere, fino al Coordinamento del percorso trapianti d’organo.